A cura di Renata Allio

BOLLETTINO TRIMESTRALE DEL CLUB ALPINO DI TORINO

  • Codice Scheda: 1559
  • Anno di fondazione: 1865
  • Anno di cessazione:
  • Scheda precedente:
  • Scheda successiva: 1239
  • Altezza :23
  • Base: 15
  • Pag. arabe: 40
  • Da:
  • A:
  • Pag. romane:
  • Genere: Sport
  • Altro genere:Turismo
  • Periodicità: Trimestrale
  • Prezzo:
  • Moneta: Non definito
  • Tiratura: 0
  • Nell'anno: 0
  • Area di diffusione: Nazionale
  • Lingua: Italiano
  • Supplementi: N
  • Sito internet:
  • Indice: N
  • Editore: CLUB ALPINO DI TORINO
  • Luogo di edizione: TORINO
  • Provincia: Torino
  • Tipografia :TIP. G. CASSONE E COMP.
  • Luogo di stampa: TORINO
  • Continua :
  • Persone

  • GERENTE RESP.: G. BOMBARA
  • REDATTORE: BARTOLOMEO GASTALDI
  • Variazioni titolo

  • Data variazione: 1867
  • Titolo: BULLETTINO TRIMESTRALE DEL CLUB ALPINO ITALIANO

  • Data variazione: Giu1869
  • Titolo: BOLLETTINO DEL CLUB ALPINO ITALIANO

  • Variazioni sottotitolo

  • Data variazione: 0
  • Sottotitolo: RELAZIONI DI ESCURSIONI E SALITE,OSSERVAZIONISCIENTIFICHE E PARTICOLARITA' ALPESTRI

  • Data variazione: 0
  • Sottotitolo: RELAZIONI DI ESCURSIONI, ASCENSIONI E OSSERVAZIONISCIENTIFICHE

  • Variazioni direttore

  • Data variazione: 0
  • Direttore: G. POLIMENI

  • Variazioni della frequenza di pubblicazione

  • Data variazione: 0
  • Frequenza: Semestrale
  • Data variazione: 0
  • Frequenza: Annuale
  • Variazioni della tipografia

  • Data variazione: 0
  • Tipografo: G. Candeletti, success.Cassone
  • Luogo stampa: Torino

  • Biblioteca principale:

    TOPR
  • Inizio: 1865
  • Fine: 1946
  • Note:

  • Altre biblioteche
  • Biblioteca: Torino Biblioteca Nazionale
  • Inizio:
    Fine:
  • Archivio:
  • Repertorio: CCPBP
  • Fondo privato:
  • Microfilm / Scansione:
  • Note aggiuntive

  • Il costo dell'abbonamento annuale era di L. 6. Dopo l'ascensione del Monviso, nell'agosto del 1863, Quintino Sella, in una lettera a Bartolomeo Gastaldi, lanciò l'idea di fondare un sodalizio che promuovesse le ascensioni, la conoscenza e lo studio delle Alpi. La proposta, accolta favorevolmente, si realizzò in quello stesso anno, quando, al castello del Valentino, venne convocata l'adunanza costitutiva del club alpino presieduta dal barone Fernando Perrone di San Martino. Gli atti associativi del sodalizio furono ospitati dapprima nel "Giornale delle Alpi", diretto da G.T. Cimino membro della direzione del club, fino a quando nel 1865 si deliberò di dar vita ad un bollettino autonomo. Il periodico fondato e diretto da Bartolomeo Gastaldi pubblicò un notiziario delle sezioni del club alpino in Italia e all'estero, indicazioni di congressi, la rassegna bibliografica, profili biografici di guide alpine ed alpinisti. Molto spazio fu riservato alle relazioni di ascensioni e a studi particolareggiati di topografia e geologia; ma il periodico affrontò vari argomenti attinenti ai laghi, alla flora, alla fauna, ai giacimenti minerari e ai ghiacciai, e vi comparvero anche studi meteorologici con rilevamenti effettuati nelle zone alpine. (Manunta p. 125-126)