A cura di Renata Allio

CINE SORRISO ILLUSTRATO

PER IL PUBBLICO CINEMATOGRAFICO

  • Codice Scheda: 80417
  • Anno di fondazione: 1930
  • Anno di cessazione: 1931
  • Scheda precedente:
  • Scheda successiva:
  • Altezza :28.00
  • Base: 20.00
  • Pag. arabe:16
  • Da:
  • A:
  • Pag. romane:
  • Genere: Spettacoli
  • Altro genere:Tempo libero
  • Periodicità: Settimanale
  • Prezzo:
  • Moneta: Non definito
  • Tiratura: 0
  • Nell'anno: 0
  • Area di diffusione:
  • Lingua: Italiano
  • Supplementi:
  • Sito internet:
  • Indice:
  • Editore: CASA EDITRICE TAURINIA
  • Luogo di edizione: TORINO
  • Provincia: Torino
  • Tipografia :LINO-TIPO TAURINIA
  • Luogo di stampa: TORINO
  • Continua :
  • Persone

  • GERENTE: (RESP.): GIRIBONE GIORGIO
  • REDATTORE: DA GENOVA DUILIO (RED. CAPO).
  • Biblioteca principale:

  • FIC
  • Inizio:
  • Fine:
  • Note:

    Lacunoso: 1931
  • Altre biblioteche
  • Biblioteca: FIC
  • Inizio: 1928
    Fine: 1931
    Note:
  • Archivio:
  • Repertorio:
  • Fondo privato:
  • Microfilm / Scansione:
  • Archivi digitali:
  • Cataloghi online:
  • Bibliografia

    AA.VV. (a cura di Riccardo Redi), Cinema Scritto. Il catalog o delle riviste italiane di cinema 1907-1944, Ass. it. per l e ricerche di storia del cinema, Roma, 1992, p. 187.
  • Note aggiuntive

  • Coll.: Spadaro,Franco; Carrobbi,Foscaro; De Vito,Gaetano; Artenio,Franco; Belardetti,Oscar; Bendazzi,Tommaso; Flavi Giudi,Angelo; Bartolomeo,Ugo. Inizia come supplemento di "SORRISO ILLUSTRATO", giornaletto per la gioventù, stampato a Torino dalle edizioni Taurinia, sorto a Torino nel 1925 con il primo titolo di "SORRISO D'AMORE". L'interesse per il cinema nasce nel 1927, ma è solo nel marzo 1928 che la pubblicazione assume il titolo di "CINE SORRISO ILLUSTRATO". Rivista modesta, dedicata a un pubblico semplice. Le pagine centrali riportano la trama di un film di successo con il corredo di qualche fotografia, indicazione della casa produttrice, i nomi degli interpreti. Conservazione: media Numero totale di pagine: 1.280 Scheda cura di Alberto Friedemann, Laura Mosso, Silvia Valmachino.