A cura di Renata Allio

IL CANAVESANO

  • Codice Scheda: 260615
  • Anno di fondazione: 1976
  • Anno di cessazione: 2014
  • Scheda precedente:
  • Scheda successiva:
  • Altezza :24.00
  • Base: 17.00
  • Pag. arabe:
  • Da:
  • A:
  • Pag. romane:
  • Genere: Almanacchi, strenne
  • Altro genere:
  • Periodicità: Annuale
  • Prezzo: 3500
  • Moneta: Lire
  • Tiratura:
  • Nell'anno:
  • Area di diffusione: Locale
  • Lingua: Italiano
  • Supplementi: No
  • Sito internet:
  • Indice:
  • Editore: FR ATELLI ENRICO EDITORI
  • Luogo di edizione: IVREA
  • Provincia:
  • Tipografia :LITOGRAFIA GEDA
  • Luogo di stampa: TORINO
  • Continua :NO
  • Biblioteca principale:

  • Inizio:
  • Fine:
  • Note:

  • Archivio:
  • Repertorio:
  • Fondo privato:
  • Microfilm / Scansione:
  • Archivi digitali:
  • Cataloghi online:
  • Note aggiuntive

  • Descrizione basata sul volume del 1982. Revisione Aprile 2024

    "Il primo numero de "Il Canavesano" esce nel dicembre del 1975 (1976), con l'intento, da un lato, di ripercorrere l'antica tradizione delle strenne a almanacchi di fine anno e, dall'altro, di raccogliere le voci di canavesani insigni o meno, tese ad illustrare i luoghi e le vicende di una terra mai sufficientemente conosciuta.
    L'iniziativa fu dei Fratelli Enrico Editori di Ivrea, che stamparono la rivista fino al 1995. Dall'anno successivo toccò a Bolognino Editore portare avanti l'iniziativa, che continuò fino al 2014. In totale 39 numeri equivalenti a 39 anni di pubblicazioni.
    Ne "Il Canavesano" scrissero i più autorevoli personaggi della cultura canavesana e le centinaia di articoli in esso contenuti rappresentano un giacimento importante per ogni ricercarore e appassionato di storia e tradizioni locali.  L'Associazione "Terra Mia" di Castellamonte possiede l'intera collezione e, con l'intento di facilitarne e condividerne la fruizione, ne ha digitalizzato gli indici." Tratto da "Terra Mia" Archivio Storico Digitale Cnavesano, che possiede tutta la raccolta del periodico.

  •