A cura di Renata Allio

BOLLETTINO DELLA FEDERAZ. NAZIONALE FRA GLI IMPIEGATI SUBALT. DELLO STATO(USCIERI,COMMESSI,BIDELLI,INSERV,PORTIERI)

  • Codice Scheda: 1293
  • Anno di fondazione: 1906
  • Anno di cessazione:
  • Scheda precedente:
  • Scheda successiva:
  • Altezza :33
  • Base: 24
  • Pag. arabe:0
  • Da:
  • A:
  • Pag. romane: 0
  • Genere: Professioni
  • Altro genere:
  • Periodicità: Mensile
  • Prezzo:
  • Moneta: Non definito
  • Tiratura: 0
  • Nell'anno: 0
  • Area di diffusione:
  • Lingua: Italiano
  • Supplementi: S
  • Sito internet:
  • Indice:
  • Editore:
  • Luogo di edizione:
  • Provincia:
  • Tipografia :SARTORI
  • Luogo di stampa: TORINO
  • Continua :N
  • Persone

  • DIRETTORE: GERARDO CHIARAVALLE
  • GERENTE RESP.: CARLO GILLIO
  • Variazioni titolo

  • Data variazione: Ott1906
  • Titolo: [...] (USCIERI, COMMESSI,BIDELLI,INSERV.,PORTIERI,FAMIGLI DELLA R.ACCADEMIA E SCUOLE MILITARI)

  • Data variazione: Mag1907
  • Titolo: [...] ([...] E CAPI LAVORANTI E LAVORANTI DIARTIGLIERIA E GENIO)

  • Data variazione: 1914
  • Titolo: RISCOSSA DEI SUBALTERNI

  • Variazioni direttore

  • Data variazione: 0
  • Direttore: ANTONIO SUSBENSO

  • Variazioni formato

  • Data variazione: 0
  • Altezza: 50
  • Base: 33

  • Variazioni della tipografia

  • Data variazione: 0
  • Tipografo: "Commercio" di A. Berzoni e C.
  • Luogo stampa: Torino
  • Biblioteca principale: FIBNC
  • Inizio: 1906
  • Fine:
  • Note:

  • Archivio:
  • Repertorio: CUBI
  • Fondo privato:
  • Microfilm / Scansione:
  • Note aggiuntive

  • Organo della federazione nazionale fra gli impiegati subalterni dello Stato che, costituitasi nel 1905, fu presieduta fino al 1908 dal prof.Iacoangeli e, successivamente, da Attilio Cabiati, docente di economia politica e già presidente della Cassa mutua cooperativa pensioni. intese promuovere e sollecitare il miglioramento economico della composita categoria degli impiegati subalterni dello Stato. Il Bollettino segnalò i problemi e le richieste della categoria in merito alla revisione degli stipendi, diede ampio risalto ai congressi annuali della Federazione, sostenne la candidatura dei socialisti Giulio Casarini e Quirino Nofri durante le elezioni politiche del 1909. (Manunta)